Uscire a Milano

Filter by:

Guida

Consigli utili e informazioni per vivere autentiche esperienze notturne a Milano

A che ora si esce e com'è la vita notturna a Milano?

Benvenuto a Milano, la capitale italiana della moda e della movida. Dalla “Milano daBere” dei primi anni 80 dove tutto era possibile fino ai giorni nostri, la città meneghina è sempre stata un grande punto di riferimento, ed esperimento, per la nightlife italiana ed internazionale. Durante tutto l’arco dell’anno, Milano propone eventi praticamente ogni giorno, dal lunedì alla domenica, con il venerdì ed il sabato che sono storicamente i due giorni di punta. Specialmente per quanto riguarda gli eventi musicali, dove potresti trovarti ad avere letteralmente l’imbarazzo della scelta. In città, siamo soliti “aprire le danze” con il tradizionale Happy Hour milanese. Molti sono i bar che, a partire dalle 18.00, propongono questo tipo di rivisitazione del classico aperitivo Italiano. Con circa 10€, potrai goderti il tuo cocktail preferito, comodamente seduto, e avrai inoltre accesso ad un ricco buffet fatto generalmente di pasta, pizza, insalate, verdure, fritti e altri prodotti tipici italiani che, credici, potrebbe bastarti per mettere tutto il fondo necessario ad affrontare la serata. Se invece sei in cerca di un semplice pre-cena più sobrio, nel contenuto, potresti goderti uno Spritz, accompagnato da un antipasto, su una delle numerose terrazze, o rooftops, nel cuore della città. Il dopo cena è invece Lounge Bar. Qui potrai sbizzarrirti ed uscire dalla tua comfort zone, assaporando qualche nuova mixology di tendenza tra i Bartender milanesi o, magari,testare il famoso cocktail molecolare. A Milano si beve bene, approfittane. Una volta scaldati i motori è il momentodella scelta più ardua, quella del party. Sarà una scelta impegnativa ma non temere, i club si popolano generalmentea partire dalla 1:00 in poi quindi potrai prendertela comoda. In modo particolare il venerdì sera. I club chiudono tutti alle 05:00 per disposizione di legge, ma per chi non ne vuole sapere di mollare a Milano un afterparty si trova sempre

Quali sono i migliori quartieri per uscire a Milano?

Quella in cui ti trovi, è probabilmente la città italiana con la mentalità più aperta. Questo si traduce anche nel contesto musicale, motivo per il quale potrai trovare una enorme varietà di party ed eventi di genere diverso. EDM, techno, house, hip hop, jazz, reggaeton, trap dominano la scesa locale. Ciò che ci distingue, anche dal resto d’Italia, è la presenza di una vivace scena sperimentale che abbraccia sfumature e sottogeneri musicali che raramente ti capiterà di incontrare altrove. Un ecosistema in cui i più grandi brand del fashion, e del mainstream musicale, convivono con alcune delle realtà più underground della scena italiana. Tra i quartieri a più alta densità di divertimento troverai sicuramente Isola con il famosissimo Corso Como, fulcro della nightlife milanese fin dai tempi della Milano da Bere. Hollywood, Just Cavalli, Armani Privè, Loolapalosa, 11Clubroom, B38, The Club, VibeRoom ed il leggendario Alcatraz, teatro dei migliori live concert in città, sono solo alcuni dei club più eleganti, e turistici, che potrete trovare in quest’area e nei suoi limitrofi. Muovendoti lungo la circonvallazione cittadina, incontrerai invece numerose venue di stampo post-industriale, decisamente più alternative, tra cui: il Tunnel club, l’Apollo, la Santeria, i Magazzini Generali, Social Music City, l’Amnesia e Discosizer. Non dimenticare di dare uno sguardo anche alla programmazione sempre vivacissima dei circoli, come il Magnolia o il Masada. Tutti luoghi che fanno al caso tuo se sei alla ricerca di un suono più sperimentale e di un ambiente alternativo.

Quanto costa una serata fuori a Milano?

Nonostante sia una delle città con il più alto costo della vita in Italia, Milano è comunque più economica rispetto alle grandi città del nord Europa. Accanto alle zone più rinomate, futuristiche e costose della città, permangono infatti diverse aree del tessuto cittadino, soprattutto per quanto riguarda la Nightlife, in cui potrai divertirti con poco. Per un aperitivo di apertura della serata spenderai al massimo 10€. Una cena standard, con primo e secondo, potrà costarti circa 25/35€, ma per saziarti potrebbe anche bastare molto meno. Una vera pizza napoletana di qualità sui Navigli, più il bere, costa infatti non più di 10 o 15€ e, credici, potrebbe creare dipendenza. Se preferisci uscire nel post-cena, il costo medio di un drink nei lounge in città è di 10/15€, mentre una birra artigianale italiana ha un costo generalmente compreso tra i 4€ ed i 6€. Per l’ingresso nei club metti in conto una spesa che può andare dai 10 ai 20€, a seconda della zona, del tipo di serata ed ovviamente dell’orario di ingresso. Anche in questo caso il pricing per l’alcolico è mediamente di 10€ per un long drink, 5€ per una birra e 3€ per uno shot. Se sei con un gruppo di amici inoltre, in molti locali, potrai optare per un tavolo con bottiglia, generalmente partono da un prezzo di 200€ per 5 persone.

Qual è il dress code a Milano?

Milano è la città della moda. Qui il dress code è un tratto distintivo della personalità di molti. Se sei diretto verso una delle zone del fashion di lusso ti consigliamo un dress code più elegante, magari firmato. Insomma, non essere sobrio. Diversamente potresti rischiare di essere rimbalzato alla porta di molti locali. Se la tua meta è invece la selva di locali e club più hipster, troverai un’atmosfera più casual e un abbigliamento streetwear è la scelta che ti consigliamo. Senza tralasciare quel pizzico di fantasia alternativa che sarà sicuramente notato ed apprezzato. Da un punto di vista stagionale, tieni a mente che l’inverno in città può essere molto rigido, mentre in estate è l’afa a farla da padrone.