Discover the best clubs, festivals and events in your city with Xceed. Go Out with us.

I migliori Club di Bologna (…e perché dovresti provarli tutti)

Bologna è una città ricca di storia, cultura e creatività. Il panorama musicale del capoluogo dell’Emilia-Romagna è indiscusso e i suoi locali notturni di lunga data hanno creato una scena clubbing che merita un posto nella lega techno nazionale. Sia dal caso, infatti, che a Bologna si trovino alcuni dei più grandi, famigerati e iconici club di tutta Italia.
Che si tratti di scantinati oscuri, enormi spazi industriali o luoghi “più eleganti”, Bologna ha un’offerta davvero interessante che riesce a coprire tutti i gusti e le necessità di ogni clubber.

Naturalmente ci sono molti club e organizzatori che contribuiscono a rendere Bologna uno dei Nirvana dell’esperienza clubbing italiana e a tutti coloro dedichiamo un caloroso “big up“. Nonostante ciò, in questo articolo ne abbiamo evidenziati solo alcuni. Stai pur certo che è stato tanto difficile quanto è difficile per una madre scegliere quale sia il suo figlioletto prediletto.

 

Der Kindergarten

Il parco giochi per bambini grandi. Il Kindergarten è un club dedicato alla cultura underground in tutte le sue sfaccettature. Un grande mix tra la promozione di dj locali e internazionali. Il club è un punto di riferimento per i nightclubber più “alternativi” di Bologna con ospiti sensazionali, concerti di qualità e lunghi DJ set. Tutto ciò specialmente grazie al contributo dei ragazzi del TimeShift, collettivo bolognese che da anni organizza eventi Techno con la T maiuscola.
La musica che offre questo club è difficile da categorizzare. Si passa dall’elettronica di artisti quali Peggy Gou, FJAAK, James Ruskin alla moderna trap grazie al contributo di alcuni dei suoi principali ambasciatori italiani quali Sfera Ebbasta, Lucché e Capo Plaza.
Un locale, perciò, del tutto eclettico capace di soddisfare le richieste più esigenti del suo pubblico a dir poco variegato.

 

Link Bologna

Il tempio della Techno di Bologna. Il Link è considerato come uno dei migliori club d’Italia ed è la meta preferita di molti artisti dai generi più disparati che variano dalla house music alla techno più oscura. Un luogo dove è possibile trovare qualcosa di super-interessante, avanguardistico e ad altissimo livello quasi ogni fine settimana. Un vero paradiso per gli amanti della scena underground e per tutti coloro che masticano elettronica di qualità. Jeff Mills, Underground Resistance, Aphex Twin sono solo alcuni dei nomi che hanno soddisfatto la straordinaria folla bolognese nel corso di tutti quest’anni di attività del Link di Bologna.
Una direzione artistica attenta che sfocia in una programmazione curatissima e di ricerca che attira quel tipo di pubblico selezionato: attentissimo e preparatissimo ai nuovi trend musicali e alle nuove promesse della scena elettronica nazionale ed internazionale.
Negli ultimi anni, il Link di Bologna ha servito la sua città con la migliore selezione musicale e siamo convinti che continuerà a farlo in futuro confermandosi, ancora una volta, come una delle istituzioni massime della nightlife bolognese ed italiana in toto. 

 

Locomotiv Club

Il Locomotiv Club è un locale situato nei pressi della stazione centrale di Bologna. Dal 2007, anno di nascita di questo club, il Locomotiv è cresciuto fino a diventare uno dei migliori locali in Italia per la sua varietà e la sua ampia scelta di line-up, dalla Techno alla House passando per concerti Rock e Trap. Le persone vengono qui per godersi grandi momenti e grandi melodie in un’atmosfera intima, privata ma ricca di energia. Ci piace perché una volta entrati in questo club, ci sembra di far parte di una grande famiglia pronta a condividere suoni e sensazioni.
Il Locomotiv non è solo un club dedicato alla promozione di musica live ma è anche un’ etichetta discografica un laboratorio video e uno studio di registrazione. In poche parole, c’è tutto quello che serve per contribuire a rendere Bologna il fulcro della creatività musicale italiana.

 

Numa Club

Dall’EDM al pop fino ad approdare alla techno music. Il Numa Club, ex Ruvido, ne ha viste di tutti i colori. Con un’ambientazione dai tratti tipicamente industriali, questo club appare dall’esterno come un semplice magazzino lontano dalla night life bolognese. Nessuna paura, però, una volta varcate le porte d’entrata, verrai subito immerso in un ambiente sviluppato su diversi livelli con uno spazioso dance floor ideale per godere della musica dei migliori DJ internazionali ed italiani.
Leggende quali Solomun, Ilario Alicante, Davide Squillace, Art Department sono solo alcuni degli artisti che hanno fatto tremare le solide pareti di questo ex-magazzino.
Una venue davvero speciale che raccomandiamo al 100%.

 

Zona Roveri Music Factory

Un grande spazio industriale, creativo e polifunzionale dedito all’intrattenimento musicale a 360° in grado di contenere migliaia di clubber fino alle prime ore del mattino. Inoltre, a completare l’incredibile esperienza clubbing che il Zona Roveri Music Factory può offrire, si aggiunge un sound system molto potente e un impianto luci di ultima generazione.

Anche se in realtà questo club è situato abbastanza distante dal centro della “città rossa” non potevamo lasciare questo locale fantastico fuori da questa lista. Situato nella zona industriale di Bologna, Zona Roveri Music Factory  è, e rimane a tutti gli effetti, un elemento chiave del circuito della vita notturna felsinea. 

0

Comments

Altre storie
xceed-july-playlist
La Playlist Xceed di Luglio ora su Spotify