Discover the best clubs, festivals and events in your city with Xceed. Go Out with us.

Eric Prydz, Amelie Lens e Peggy Gou tra le principali sorprese di questo Kappa FuturFestival 2018

Due giorni. 24 ore di musica. Più di 40 DJ e artisti. E una città di Torino totalmente immersa nella scena House e Techno. Da qualche anno a questa parte, il 7 e 8 Luglio, Torino diventa capitale italiana della musica elettronica per un weekend. Per la precisione, quella di quest’anno, sarà la settima (e la più grande) edizione di Kappa Futur Festival, un evento ormai famoso in tutto il mondo per le sue Line Up pazzesche e la spettacolare location che lo ospita. Stiamo ovviamente parlando di Parco Dora. Luogo che sicuramente susciterà subito molti ricordi agli appassionati del genere.

Image: © Kappa Futur Festival

Tra sabato e domenica, sul palco di Futur Festival, si esibiranno oltre 40 artisti, trasformando Torino nella capitale della musica, house, tech-house e techno per un weekend. Tra i protagonisti principali della giornata di sabato, troviamo alcuni dei principali esponenti della scuderia Drumcode. Al fianco del Boss, Adam Beyer (tra i principali talent scout della scena mondiale) si esibiranno infatti Joseph Capriati, uno dei più grandi talenti di casa nostra, ormai consacratosi a livello mondiale, ed altri due tra i migliori produttori Italiani degli ultimi anni come Marco Faraone e Sam Paganini. Quest’ultimo fresco di tour mondiale, tenuto lo scorso anno, per la presentazione del suo ultimo album Zenith. Ma non sarà solo Drumcode a rappresentare la scena Techno in questa prima giornata, oltre agli artisti della Label olandese si esibiranno infatti, in rappresentanza delle sonorità più buie, la belga Amelie Lens, la star di ANTS Andrea Oliva e la leggenda tedesca Timo Maas.

Se siete amanti delle sonorità più fresche, deep e dei groove non temete, c’è tanta carne al fuoco anche per voi. Hot Creations schiera infatti in prima linea, per questo Day 1, tre dei suoi produttori di spicco come Richy Ahmed, Patrick Toppinged Eats Everything, un altro signore che sa come far ballare le folle. Ma la vera bomba proviene da oltre oceano, con il DJ set che vedrà impegnati i The Martinez Brothers. I fratelli newyorkesi passati dal Bronx ai migliori festival di tutto il mondo grazie alla loro musica.

Image: © Kappa Futur Festival

Le proposte più curate, quelle per gli amanti delle melodie progressive e slow, saranno interpretate da un altro italiano, fondatore di Life And Death. Stiamo parlando diDJ Tennis, che qualche anno fa, ha dato vita a una delle più grandi label, e corrente musicale, della scena attuale. Proseguendo nell’analisi del cartello di questo sabato 7 luglio troviamo: Solomun (leader Diynamic) con la sua finissima selezione di sonorità deep, Kolsch (uno degli uomini di punta della scuderia Kompakt Records) e Apparat (parte della band Moderat). Tre grandi nomi della scena internazionale per i clubbers italiani. Altra esibizione da non perdere assolutamente sarà il Live della nostra Giorgia Angiuli. La polistrumentalista italiana darà sfoggio come al solito dei suoi mille modi di fare musica, e di tutti i suoi gadget, un’esperienza unica nel panorama internazionale dell’elettronica, perfetta anche per spezzare dai numerosi Dj set del weekend. Ciliegina sulla torta di questa giornata pazzesca sarà l’esibizione dello svedese Eric Prydz. La sua presenza a Kappa Futur Festival ha sorpreso molti, ma il fatto è che Prydz (noto anche come Pryda, Cirez D e, recentemente, anche sotto il suo nuovo alias Tonja Holma) ha, per diversi anni, sviluppato un progetto audiovisivo unico nel suo genere. “HOLO” è il nome attribuito alla sua ultima fase e, a Torino, potremo averne un assaggio.

La domenica sarà invece casa dei ritmi più freschi e allegri, con le sonorità house e tech house a farla da padrone. L’americano Seth Troxler, gli inglesi Jamie Jones e Hot Since 82 e, ovviamente, l’italiano Marco Carola a guidare la squadra dei pesi massimi internazionali, senza dimenticare Stacey Pullen ed il ritorno di Luciano, dopo la sua rinascita. Un ampio spazio, in questa domenica di Futur Festival, sarà riservato anche alle più ricercate sonorità House, Funk e Disco. Rappresentate per l’occasione da alcuni dei principali ambasciatori mondiali della new wave come: Peggy Gou, il tedesco Motor City Drum Ensemble ed il britannico Jackmaster. La bandiera della scena techno sarà invece tenuta alta dai Djset di Ilario Alicante, Paco Osuna e del duo olandese Pan-Pot. E poi i suoni crudi e industriali della Berlino di Rødhåd, a ripristinare quella techno-connection con la Detroit degli anni ’80 dei founding father Derrick May e Robert Hood, per chiudere il quadro.

Image: © Kappa Futur Festival

Il duo svizzero Adriatique prenderà il posto di Solomun in rappresentanza delle sonorità tipiche della scuderia Diynamic. Per quanto riguarda le  live performance, imperdibile sarà l’esibizione del bulgaro KinK, eletto ancora come il miglior Live set del mondo dai media di settore lo scorso anno, e la rara apparizione italiana di uno dei veri e storici maestri della scena, Larry Heard aka Mr. Fingers, una chicca che dimostra la cura nei dettagli da parte della direzione artistica.

Ciliegina sulla torta di questo Day 2 sarà, infine, la performance di Fatboy Slim. Il produttore inglese fu un pezzo chiave della rivoluzione che la musica elettronica sperimentò alla fine del secolo scorso. Trasferì questi suoni da club alternativi a grandi feste, trasformò un fenomeno alternativo in una tendenza globale e permise a migliaia e migliaia di persone di riunirsi in festival importanti per ballare con i migliori DJ del mondo. Questa sarà la sua terza apparizione al Kappa Futur Festival e noi non mancheremo! Right here, Right now!

 

Dove: Parco Dora (Turin)
Quando: July, 7th and 8th
Lineup: Adam Beyer, Adriatique, Amelie Lens, DJ Tennis, Eric Prydz, Giorgia Angiuli (live), Joseph Capriati, Marco Faraone, Sam Paganini, The Martinez Brothers, Solomun, Fatboy Slim, Ilario Alicante, KiNK (live), Luciano, Marco Carola, Motor City Drum Ensemble, Paco Osuna, Peggy Gou, Seth Troxler e molti altri!

0
Altre storie
WeTransfer offre $10k per l’innovazione musicale agli ex dipendenti Soundclound