Cover Psych Out Festival | 30 years edition | Bunker

Dalle 16:00 alle 4:00

Psych Out Festival | 30 years edition | Bunker

Bunker - Torino, Italia
Indie - RockRevival
Tipo di ingresso
Prezzo
Quantità

Prevendita

Super Early Bird / Ingresso Singolo allo PsychOut Festival

5,00 €

ESAURITO

Prevendita

Ingresso Singolo allo PsychOut Festival

8,00 €

La vendita chiude: Oct 05, 16:00pm

LINE UP

Atmosfera

Festival - Live Performance

Door Policy

Come as you are. +18

DESCRIZIONE

I 3️⃣0️⃣ anni dello PSYCH OUT Festival vanno festeggiati nel migliore dei modi!!! Abbiamo organizzato una giornata epica per rendere l'appuntamento unico e indimenticabile!
Dal tardo pomeriggio a tarda notte si susseguiranno:

LIVE ON STAGE

>> Moonrite (FR)
Profondamente attratti dal mash up tra gothic, pop e psichedelia, i Moonrite tengono un ritmo oscuro e movimentato che suona come un trip caleidoscopico di garage rock nel solco delle colonne sonore dei B Movies di Jess Franco. Ispirati al maestro Arthur Brown, agli Iron Butterfly, i Deep Purple e i Black Sabbath, portano sul palco un'energia unica che infiamma e scatena il pubblico.

>> Massimo Martellotta from CALIBRO 35 Live Solo (MI)
Sembra di assistere ad un pittore che dipinge mentre cavalca l’ispirazione: gli strumenti per la performance vengono scelti all’impronta e che sia una chitarra, un piano, un sintetizzatore o un tamburo, diventano dei pennelli per disegnare dei momenti emotivi sulla tela bianca del silenzio.
La musica viene plasmata e a volte generata in tempo reale, sorprendendo lo stesso musicista, rendendo ogni performance unica e nuova. Brani minimali e cinematografici tra Satie, Ry Cooder e Brian Eno lasciano spazio a groove terreni e liberatori tra Ali Farka e Johnny Greenwood, mentre inaspettati live beat di stampo hip hop virano al jazz eletttrico tra Shabaka Hutchings reiterazione funk, improvvisazione e psichedelia . Abbracciando l’imprevedibile, portando la musica, gli strumenti e il trasporto emotivo al centro di tutto.
---
"Un live solo che diventa una sorta di viaggio creativo tra momenti cinematografici, minimalismo tra Satie e Ry Cooder, digressioni jazz/hip hop e soundtrack d’autore con ispirazioni molto vicine al più recente Thom Yorke cinematico." Rumore

>> Lay Llamas (PD)
Fra spiritualità meticcia e suoni da foresta siderale, esotismi immaginati e virtuosismi da puri artigiani del suono.
---
"Con Holy Worms Nicola Giunta conferma il suo incredibile talento compositivo, un brano in cui il kraut rock si mischia con l’elettronica, dove la psichedelia e tutt’uno con ritmi ancestrali o atmosfere che sembrano prese da un vecchio film di fantascienza. Un viaggio musicale capace di toccare una vastità impressionante di colori." Rolling Stone Italia

>> The Selfish Cales (TO)
Rock Psichedelico tra sitar, organo e armonizzazioni musicali.
---
"Qui siamo di fronte davvero ad un live di spessore, dove the Selfish Cales cesellano una sorta di armonia corale per chitarra e voce di grande, grandissimo impatto. " Rockit.it

DJs ON STAGE

>> Tommaso Colliva from CALIBRO 35 (MI)
Produttore e fondatore della band CALIBRO 35, vincitore nel 2016 di un Grammy Award, Tommaso è un incredibile cultore musicale oltre che grande collezionista di vinili. Il suo set analogico ripercorre il sound sincopato delle sue produzioni strumentali più ecelttiche arricchito dal meglio delle soundtrack italiane anni 70 ed 80 dalla library di Umiliani, dai Maestri Morricone e Sciascia fino alle note binarie di RIno de Filippi.
Sulla scena internazionale collabora, fra gli altri, con i Muse, per i quali si occupa di produzione, registrazione e mastering nei dischi Drones, The 2nd Law, Black Holes and Revelations, The Resistance e HAARP oltre ad alcuni altri progetti come i brani Who Knows Who, Neutron Star Collision (Love Is Forever) dalla colonna sonora del film The Twilight Saga: Eclipse, New Kind Of Kick.

>> Dj Henry (Official Fans Page) & La Società Psychedelica (MI)
Appassionato e profondo conoscitore dell’underground musicale, Enrico Lazzeri alias DJ Herny è un’istituzione della cultura mod, ma anche di un’ampia fetta di popular music che va dagli anni 60 ai giorni nostri. Shanty Town, Milano Mods, Rollin’ and’ Tumblin, La Società Psychedelica: difficile non abbiate mai sentito il fruscio di un suo 45 giri se frequentate concerti e serate nei posti giusti.

>> Riccardo IconOut Para (TO)
Digger instancabile e cercatore di tesori musicali da decenni, Riccardo sguazza tra obscure 45 giri di Psych Funk, Latin Groove, accellerazioni distorte, fuzz e tanto Garage Soul senza però tralasciare il core sound delle hit da tachicardia degli anni 60 e 70. Imperdibile per intensità e impatto sonoro!

>> Mystic Sister (TO)
DJ e speaker radiofonica di Radio Blackout 105.250, anarchica portatrice di allucinazioni sonore, custode della psichedelia, evocatrice di atmosfere 60s e 70s. Un set emozionale e ricercato, dalle atmosfere evocative e dal tiro inconfondibile.

>> Barone (TO)
Un nome che in città rieccheggia in ogni all-nighter che si rispetti grazie al magico mix di Northern Soul, Beat e perle rare scovate in chissà quale mercatino. Appassionato della swinging London degli anni 60, è contaminato da una brutale voglia di far ballare e di portare alla luce gemme sonore di cristallina qualità!

>> Sara BonnieBang (TO)
Nata come Beat Go Go Dancer dello PsychOut, ha fatto impazzire gli psyconauti con balli ipnotici e danze ritmate per millemila edizioni, tra luci e liquidi, proiezioni e costumi caleidoscopici. Battitirice di tamburi nelle Bomb'o'Nyrics, arriva al festival con una box carica di garage punk, beat, surf tachicardico e RnR selvaggio. Benedetta anche dal Reverendo-Beat-Man si dice faccia colazione con caffè elettrizzato al fuzz...

>> Amedeo Mod (TO)
Per anni protagonista dello PsychOut, Amedeo parte con un sound super 60s lanciatissimo sullo stile Mod per andare a toccare la psichedelia Britannica, il Beat nostrano e il boogaloo più tropicale. Non possiamo dimenticare le sue digressioni analogiche che aggiungono pepe al djset prendendo spunto dagli spy movie italici e dalla library più ritmata.

>> Paul Magoo (TO)
Personaggio di spicco della scena beat-garage torinese, tiene alto il pugno dei sixties da qualche decennio. Membro dei 99 Floor e degi Acid Lemon dagli anni 80 gira a suonare per festival come un matto. Arriva con una box carica di garage con chicche uniche ed introvabili, gruppi scovati in fondo alle cripte più buie, paleo-punk di Detroit e psych rock californiano incluso. Lo potete ascoltare ogni martedì sera su 105.250 cioè Radio BlackOut con il suo programma “Riot in the Sunset Street”

EXXXTRA STUFF

Poster Exibhition per i 30 anni del festival con artisti, grafici e supporter art da tutto il pianeta! E in più Mr Chuck Sperry - Rock Art Illustration himself! Yeah!

Market Area in collaborazione con Vinyl Day dove trovi i banchi di dischi più forniti di Torino e dintorni + Vintage area with Federico Ostuni + Crazy Shirts & Vests + Frame Art with Retrogradi

Liquid Show Psych con lucidi e pozioni stellari dei fratelli svizzeri di Vinyl Sound & Liquid Show Club & Video Mapping Show by Massimiliano Glitch

Strange Cars & Bikes in collaborazione con Axeman Frankie Frankie Choppers che riporta in vita direttamente dai 60s motociclette rasoterra e chopper dalle colorazioni estreme che sfidano le leggi della fisica! Ride On Baby!

FOOD Truck & Dinner Area dove trovare tutto e ancora di più per rifocillarsi in compagnia di Beat It Burgers

Nulla di meglio, molto di più! Questa è la trentesima edizione dello PSYCH OUT Festival e tu hai già voglia di partecipare!

>> ACQUISTA ORA IL TUO TICKET SU XCEED!

A SPECIAL thanks to Bahia Grow Shop main sponsor dello PSYCH OUT Festival & Gørilla Cocktail Bar per l'apporto energetico. I fratelli di Sericraft - Printing Company per il merchandising & ancora ST-Servizi di Luca Terrosi per il supporto tecnico con Mister Otto Palle per la costante collab e LowRide Mag per il supporto stampa + BM VideoProduction per il mega teaser di lancio e Glitch per le proiezioni psichedeliche!

Via Nicolò Paganini, 1 0/200, Torino, Italia

Bunker rappresenta un concetto di offerta musico - culturale estremamente attrattivo, in grado di illuminare la città di Torino fin dal 2012 con arte, musica, teatro e performance di diversa natura. L’impianto è formato da un amplio capanno completamente restaurato ed equipaggiato per accogliere eventi di differente tipologia. Durante il giorno lo ... [scopri di più]

Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker
Image of Bunker